Prendetevi una pausa

taylor

Avendo ormai raggiunto una certa età, posso confessare di avere sempre adorato questo signore. In certi ambientini che frequentavo una quarantina di anni fa, JT era considerato un mollaccione piagnucoloso, e magari lo era pure, anche se dentro le vene aveva più eroina che sangue. Passavo nottate intere ascoltando la sua voce nitida cantare tenere ballads. E’ invecchiato, e continua a farne di bellissime.

Sono giorni complicati. Prendetevi una pausa.