Comica finale

Schermata 2015-04-27 alle 18.07.45

Che cosa deve passare nella testa di un uomo di mezz’età, stimato consulente, poi ricco banchiere, infine ministro della Repubblica, che ad un certo punto decide di inventarsi leader politico, e si incaponisce a diventarlo contro tutte le evidenze? Mistero insondabile.

Purtroppo restano, indelebili, le conseguenze. Le vedete  nel video del Corriere qui sotto. Un maestro di musica che gesticola,  l’Inno di Mameli cantato a bocca incerottata da un gruppo di comparse con l’immancabile t-shirt, e al centro lui, Corrado Passera, che annuncia una tragedia – la fine della democrazia, in sostanza – nel bel mezzo di una comica.

Dispiace per Passera,  una persona stimabile così ridotta. Dispiace di più perché questa performance qualcuno gliel’ha consigliata, l’ha organizzata e se l’è fatta pure pagare. Brutti tempi anche per i cosiddetti comunicatori.

http://video.corriere.it/corrado-passera-col-bavaglio-contro-l-italicum-legge-cerotto/068a030e-eccc-11e4-8e05-565b17b54795